10 IL PARANORMALE – sicuramente un giorno non molto lontano sarà “normale”

 

VOLUM rosso

10   Il paranormale

Gli Alchimisti volevano manipolare la materia creando la Pietra filosofale, dalla quale ritenevano nascesse la Panacea, che aveva il potere di guarire ogni male e prolungare la vita. Volevano una medicina universale, e la trasmutazione dei metalli doveva essere la prova dell’efficacia di tale medicina.

Il nuovo pilastro della scienza, “Nulla si crea e nulla si distrugge”, diede la morte definitiva alle illusioni alchemiche.

Poi è nata la Psicologia, insieme di conoscenze filosofiche, letterarie e religiose sull’animo umano. La conoscenza si rigenera, si espande, e poi si rigenera ancora.

Oggi la Parapsicologia si espande tentando di rispondere ai bisogni, diffusi e forse comprensibili, di soprannaturale e di spazio esistenziale.

Il Paranormale è il bisogno di soprannaturale, la necessità di guardare a ciò che va oltre l’ordine della natura e delle leggi fisiche. Mostra la forte attrattiva verso tutto ciò che non è conoscibile attraverso le nostre capacità umane: siamo attratti dalle manifestazioni che sfuggono alle leggi naturali, come possono essere i miracoli. Il bisogno di dare più spazio all’esistenza include lo spiritismo, la magia, l’occultismo.

Il Volumetto, aspirando anche a qualcosa di scientifico, mostra alcuni lati inaspettati, guarda con nuovi occhi alcuni fenomeni che in passato erano relegati nel territorio delle fantasticherie, della pseudoscienza, delle scienze occulte. Entreremo anche nell’Esoterismo, che in genere riguarda le dottrine riservate agli adepti, che dovevano evitare che le verità occulte si disperdessero. Da loro prenderemo in prestito i Tarocchi, impareremo a leggere le carte di un gioco che un tempo era molto più di un passatempo.

 

10 The paranormal

Alchemists wanted to manipulate matter by creating the Philosopher’s Stone, from which was born the thought Panacea, who had the power to heal all evil and prolong life. They wanted a universal medicine and the transmutation of metals was to be the evidence of the effectiveness of this medicine.
The new pillar of science, “Nothing is created and nothing is destroyed”, he gave the final death to alchemical illusions.
Then came the Psychology, set of philosophical knowledge, literary and religious human soul. Knowledge regenerates itself, expands, and then regenerates again.
Today Parapsychology expands attempting to respond to the needs, widespread and perhaps understandable, supernatural and existential space.
The Paranormal is the need of the supernatural, the need to look at what is beyond the order of nature and the laws of physics. Shows the strong attraction towards all that is knowable through our human capacities, we are attracted by events that are beyond the natural laws, as may be miracles. The need to give more space to the existence includes spirits, magic and occultism.
The booklet, also aspiring to something scientific, shows some unexpected sides, look with new eyes some phenomena that were previously relegated to the land of fantasies, of pseudo-science, the occult sciences. Also we enter in Esotericism, which generally regards the teachings reserved to the followers, who had to avoid the hidden truth disperse. From them we will borrow the Tarot, we will learn to read the cards for a game that was once much more than a pastime.

 

 

You may also like...